Rassegna di normativa, dottrina, giurisprudenza

Ricerca in Foro di Napoli
  • Debutta il nuovo portale dell’Agenzia delle Entrate, sempre più improntato al dialogo con i contribuenti

    Dipendente o pensionato, società, no profit, imprenditore o professionista? Scegli il tuo profilo e non perderai il filo. Con quest’obiettivo sfidante sbarca oggi sul web il nuovo sito istituzionale dell’Agenzia, per la prima volta disegnato a misura di contribuente, con tanto di percorsi dedicati e test di “orientamento”, per aiutare a districarsi nel labirinto degli adempimenti fiscali. Una vera e propria bussola per i cittadini, con cui diventa più facile non perdere la rotta e navigare in modo semplice e intuitivo, anche grazie a uno scadenzario sempre aggiornato e a una “hit” dei modelli più scaricati già in prima pagina. Debutta così una versione tutta nuova del portale, sempre più improntata all’operatività e al dialogo con i contribuenti, consultabile al consueto indirizzo www.agenziaentrate.gov.it

    S come semplice

    Il nuovo sito si propone in un look semplice e intuitivo, anche grazie a una struttura originale e più accessibile, disegnata sul tipo di contribuente. Basta cliccare sul profilo corrispondente per accedere a tutte le informazioni utili e ai servizi dedicati alla categoria di appartenenza. Da quale dichiarazione compilare a come fruire delle agevolazioni ed effettuare i versamenti, con tanto di check list degli errori da evitare. Anche per il “No profit” nasce un nuovo profilo, con tutte le indicazioni dedicate, tra 5 per mille, modello Eas e agevolazioni riservate, a conferma dell’attenzione che l’Agenzia riserva al terzo settore. Per ogni profilo, dai lavoratori dipendenti alle società, dagli imprenditori ai professionisti, si delinea così un percorso guidato, semplice e comodo, che pone il nuovo sito dell’Agenzia al passo con quelli più attuali in termini di usabilità, adottati nei Paesi anglosassoni.

    I come interattivo

    Da oggi diventa più facile scegliere qual è il modello che fa per noi. Il Fisco ha inventato un test d’orientamento, che aiuta il contribuente a individuare subito la dichiarazione più adatta alla sua posizione fiscale. La nuova versione del sito, infatti, offre a lavoratori, pensionati e collaboratori a progetto una vera e propria “guida” alla scelta del modello di dichiarazione più calzante, grazie a un breve test che, passo dopo passo, conduce attraverso semplici domande e risposte alla “soluzione dichiarativa” migliore per ciascuno.

    T come tarato sull’azione del contribuente

    Cosa devi fare? Dichiarare, versare, calcolare, registrare o richiedere? Per ogni azione c’è una soluzione. Il nuovo sito apre una finestra su ciascun adempimento, spiegando in termini semplici come comportarsi e fornendo tutte le informazioni utili in schede dedicate. Ad esempio, se bisogna compilare e trasmettere il modello 730, la scheda informativa illustrerà chi deve utilizzarlo, come, dove, quando si presenta, i documenti da produrre al Caf e come rimediare a eventuali errori di compilazione.

    O come operativo

    Il nuovo sito pone direttamente in primo piano i modelli di dichiarazione e la documentazionepiù scaricata, per agevolare i contribuenti nella ricerca. Già nella home page si trova una hit dei modelli più gettonati, pronti per il download. Si possono scaricare in un solo click le dichiarazioni più diffuse, come Unico, il 730 o il modello di successione. Non solo. Finiscono in vetrina anche i servizi online dell’Agenzia, da Civis, il servizio di assistenza telematica, a Locazioni Web, che consente di registrare direttamente da casa il contratto d’affitto. Diventa più visibile anche UnicoWeb, il prodotto che permette di compilare e trasmettere la dichiarazione semplicemente collegandosi a Internet, senza bisogno di scaricare alcun software. Grazie al nuovo sito è più immediato anche l’accesso al cassetto fiscale, per consultare comodamente da casa la propria posizione.

    http://www.nuovofiscooggi.it/attualita/articolo/fisco-lancia-il-sito-che-ti-guida-operativo-e-con-profili-su-misura

0 commenti:

Leave a Reply