Rassegna di normativa, dottrina, giurisprudenza

Ricerca in Foro di Napoli
  • Autovelox, segnalazione necessaria anche se c'è l'agente accertatore

    Niente più sorprese per gli automobilisti all'uscita dal tunnel o subito dietro una curva a "U". L'autovelox, infatti, va sempre segnalato in anticipo. Anche se il rilevamento non è automatico ma fatto direttamente dagli agenti della stradale con un dispositivo tele laser. Lo ha stabilito la Corte di cassazione con la sentenza n. 13727/2011 (si legga il testo integrale sul sito di Guida al diritto)

    Annullamento della sanzione
    È nulla, dunque, la contravvenzione elevata per violazione dei limiti di velocità fatta dalla polizia dopo essersi appostata con la «gazzella» in un punto non visibile dall'automobilista e senza previa segnalazione.
    Per i giudici di Piazza Cavour, infatti, «l'obbligo della preventiva segnalazione dell'apparecchio di rilevamento della velocità previsto, in un primo momento […] per i soli dispositivi di controllo remoto senza la presenza diretta dell'operatore di polizia» è stato «successivamente esteso (con il Dl 117/2007, ndr) a tutti i tipi e modalità di controllo effettuato con apparecchi fissi o mobili installati sulla sede stradale, nei quali, perciò, si ricomprendono ora anche gli apparecchi tele laser gestiti direttamente e nelle disponibilità degli organi di polizia».

    Principio applicabile da agosto 2007
    Attenzione alle date, però, perché l'estensione anche alle postazioni gestite dagli agenti è entrata in vigore soltanto dal 4 agosto del 2007. Per pochi giorni, infatti, come nel caso analizzato dalla Cassazione, si rischia di vedersi rigettato il ricorso. Infatti, l'infrazione dell'automobilista della provincia di Parma era del 26 luglio, una settimana prima.

    http://www.ilsole24ore.com/art/norme-e-tributi/2011-06-22/autovelox-segnalazione-necessaria-anche-184912.shtml?uuid=AaRD8CiD

0 commenti:

Leave a Reply