Rassegna di normativa, dottrina, giurisprudenza

Ricerca in Foro di Napoli
  • Napoli, blitz dei vigili in Tribunale: multati avvocati e giudici sorpresi a fumare

    La Polizia Municipale di Napoli ha elevato 110 verbali per violazione del divieto di fumo nel Palazzo di Giustizia e negli Uffici della Procura. I controlli, condotti dal nucleo del nuovo Palazzo di Giustizia, guidato dal capitano Enrico Fiorillo dal 30 dicembre ed al 31 gennaio, hanno accertato che il divieto di fumo (art.51 della legge 3/2003 sulla tutela della salute dei non fumatori) veniva trasgredito un po' da tutti, compresi i pm ed i cancellieri. La Polizia Municipale ha elevato sanzioni per 55 euro a ciascuno dei trasgressori ed ha inviato un rapporto al Procuratore Generale. Si fumava nella «piazza coperta», vasta area del Palazzo di Giustizia, da dove si accede alle aule delle udienze e dove transitano magistrati, avvocati ed utenti, ma anche negli uffici Unep (notifiche, esecuzioni e protesti) della Procura, che si trova in un edificio separato. A fare scattare i controlli - ha detto il colonnello Ciro Esposito, del Comando della Polizia Municipale - sono state le segnalazioni, compresa quelladi una donna incinta, che si era sentita male a causa del fumo delle sigarette, e di un avvocato con problemi di salute che aveva accusato un malessere nei pressi della sede del Consiglio dell'Ordine forense. Oltre alle multe, la polizia municipale ha affisso cartelli sul divieto di fumo in tutto il Palazzo di Giustizia e nei locali della Procura. «Negli ultimi giorni - afferma un agente - i trasgressori sono calati drasticamente». Il mancato rispetto del divieto di fumo ha coinvolto anche il nuovo questore di Napoli, Guido Marino, sorpreso a fumare in pubblico durante una conferenza stampa. http://www.ilmattino.it/NAPOLI/CRONACA/napoli-tribunale-fumo-multe-avvocati-giudici/notizie/498217.shtml

0 commenti:

Leave a Reply