Rassegna di normativa, dottrina, giurisprudenza

Ricerca in Foro di Napoli
  • Napoli. Compra biglietto della metro, lo oblitera e viene multato. Ecco perché

    È stato multato da un controllore di Trenitalia, nonostante avesse acquistato un biglietto del Metrò, regolarmente obliterato dalle macchinette della stazione di Piazza Cavour. Protagonista, un professionista napoletano, G.A., 60 anni, che la mattina del 6 giugno ha comprato da un tabaccaio un biglietto da 1 euro per la Metropolitana Gianturco-Pozzuoli, ribattezzata Linea 2 anche se è più antica della metropolitana collinare, che è denominata invece linea 1.


    «Ho ricevuto un biglietto ANM - racconta G.A., che ho obliterato all' ingresso della stazione di Piazza Cavour». Il professionista è sceso alla stazione di Piazza Amedeo. Qui un controllore di Trenitalia gli ha chiesto di mostrare il biglietto e gli ha contestato la validità del titolo di viaggio.

    «Ho dovuto pagare una multa di 29,20 euro - racconta G.A, perchè il biglietto ANM da 1 euro non è valido per la cosiddetta linea 2» ( che è gestita da Trenitalia, mentre la linea 1 è gestita dall' ANM). «Ma quanti viaggiatori lo sanno? Perchè non c'è una informazione adeguata? E sopratutto, perchè le obliteratrici di Trenitalia leggono ed obliterano i biglietti ANM, inducendo all' errore i viaggiatori?». Secondo fonti dell' ANM, il software delle obliteratrici di Trenitalia non sarebbe stato sostituito. In passato il biglietto «Unico Campania» consentiva di utilizzare qualunque mezzo di trasporto pubblico nell' arco di 90' al prezzo di 1,30 euro.

    La replica di Trenitalia. «A distanza di oltre 12 mesi dall'introduzione delle nuove norme, peraltro recentemente ribadite dalla Regione stessa, appare più che corretta l'applicazione del regolamento nei confronti del passeggero trovato in possesso di un titolo di viaggio non valido per il servizio utilizzato».  quanto si afferma in una nota diffusa da Trenitalia Campania in relazione alla multa comminata a un viaggiatore «che ha utilizzato i servizi Linea 2 con biglietto di altra azienda».

    «Per quanto riguarda le macchine validatrici, si tratta di apparecchiature - rileva la nota - che effettuano una semplice stampa di giorno e orario sul biglietto inserito e che al momento non prevedono alcuna lettura di tipo elettronico per il riconoscimento». Secondo quanto disposto dal competente assessorato regionale, ricorda il comunicato, «Trenitalia Campania ha reintrodotto il biglietto di tipo aziendale da gennaio 2014». «Da gennaio 2015, la Regione Campania ha inoltre imposto l'emissione di titoli aziendali da parte di tutte le aziende di trasporto locali, in aggiunta ai titoli integrati 'Tic' (ex 'Unico'). Alla notizia è stata data ampia diffusione tanto a mezzo stampa quanto attraverso volantini nelle stazioni e sui treni, evidenziando la nuova opportunità».

    «Per consentire alla clientela di assimilare l'informazione e abituarsi alla novità, fino a tutto marzo 2015 non sono stati sanzionati i viaggiatori sprovvisti del biglietto Trenitalia» conclude la nota.


    http://www.ilmattino.it/NAPOLI/CRONACA/napoli.-compra-biglietto-della-metro-lo-oblitera-e-viene-multato.-ecco-perch-amp-eacute/notizie/1403211.shtml

0 commenti:

Leave a Reply