Rassegna di normativa, dottrina, giurisprudenza

Ricerca in Foro di Napoli
  • SENATO: Riforma dell'ordinamento della professione forense

    L'Aula è impegnata nella discussione della riforma dell'ordinamento della professione forense, proposta dai ddl 601 e connessi.
    Come riferito dal sen. Valentino il 31 marzo 2010, il testo, elaborato da un Comitato ristretto in Commissione Giustizia, è ispirato all'obiettivo di adeguare la professione alle moderne esigenze di tutela di principi costituzionalmente sanciti. Con il disegno di legge vengono rivisitati i criteri di accesso alla professione nel segno di un maggior rigore e di una verifica attenta della sussistenza di requisiti fondamentali e di un effettivo bagaglio di conoscenze fin dall'approccio all'attività forense, stabilendo a tale scopo, per esempio, che nell'esame di Stato la prova scritta si svolga con il solo ausilio di codici non commentati. Viene poi introdotto l'obbligo per ogni avvocato di curare il costante aggiornamento della propria competenza professionale, in conformità ad un regolamento approvato dal Consiglio nazionale forense. La permanenza dell'iscrizione all'albo sarebbe poi subordinata all'effettivo esercizio della professione. Viene inoltre introdotto l'obbligo per ogni avvocato di stipulare una polizza assicurativa a copertura della responsabilità civile derivante dall'esercizio della professione. Oggetto di un dibattito approfondito è stata infine anche la reintroduzione delle tariffe minime, cancellate da precedenti normative che avevano dato vita ad una competizione al ribasso, comportando enormi disagi per l'intera categoria e uno svilimento professionale dell'avvocatura italiana.
    http://www.senato.it/notizie/8766/276961/291806/294341/294361/gennotizianew.htm

0 commenti:

Leave a Reply