Rassegna di normativa, dottrina, giurisprudenza

Ricerca in Foro di Napoli
  • Noi consumatori, una tassa ingiusta sui rifiuti: la controffensiva dopo l'avviso di Equitalia

    "In queste ore sta arrivando in tutte le case e negozi dei contribuenti napoletani l'odioso e minaccioso avviso di pagamento di Equitalia contenente lo scandaloso ed ingiustificato aumento della tassa sui rifiuti di oltre il 60%, nonostante il mancato avvio della raccolta differenziata e il pessimo servizio di smaltimento per cui si caratterizza l'amministrazione Jervolino", denuncia in un esposto il presidente di NoiConsumatori.it avvocato Angelo Pisani, che guida la battaglia di legalità e difesa della dignità e delle tasche dei cittadini, oramai considerati sudditi da una classe politica senza scrupoli.

    Dopo il parere positivo della Corte Europea sul diritto al risarcimento danni personali ed esistenziali per i cittadini vessati dallo scandalo rifiuti e le molteplici cause già vinte innanzi ai giudici di pace per i disagi quotidiani, arriva una buona notizia per i contribuenti napoletani, oggi addirittura vessati da aumenti TARSU superiori al 60% e minacciati di un altro aumento del 10%.

    La Commissione tributaria Provincale di Napoli ha depositato la prima sentenza n. 137 /10/ 2010 di accoglimento della domanda di riduzione della tassa per lo smaltimento del 60% per i disservizi della raccolta rifiuti, disponendo come previsto per legge la riduzione della cartella di Equitalia impugnata da un contribuente difeso dall'avv. Angelo Pisani.

    Inoltre l'avvocato annuncia che si batterà per un ricorso alla Magistratura firmato da migliaia di contribuenti napoletani per chiedere, previa sospensiva, la revoca della scandalosa delibera dell' aumento TARSU del 10 % e una petizione alla Corte europea per chiedere condanna dello Stato Italiano e il commissariamento del Comune di Napoli, come degli altri Comuni che non fanno la differenziata con gravissimi danni per i cittadini.

    http://contintasca.blogosfere.it/2010/11/noi-consumatori-una-tassa-ingiusta-sui-rifiuti-la-controffensiva-dopo-lavviso-di-equitalia.html

0 commenti:

Leave a Reply