Rassegna di normativa, dottrina, giurisprudenza

Ricerca in Foro di Napoli
  • Volontari per gli uffici di Cancelleria e servizio d'ordine alle scuole Protocollo d'intesa tra Comune, Associazione Nazionale Carabinieri e Tribunale di Brindisi

    FASANO – Snellire il tanto lavoro accumulato negli uffici di Cancelleria della sezione distaccata di Fasano e supportare i vigili urbani davanti ai plessi scolastici. Questo il senso del protocollo d’intesa firmato questa mattina (lunedì 20 giugno) tra il Comune di Fasano, la sezione fasanese dell’Associazione Nazionale Carabinieri presieduta da Piergiorgio Perlini e il Tribunale di Brindisi. A firmare la convenzione sono stati, oltre a Perlini, il sindaco Lello Di Bari e il presidente del Tribunale brindisino Francesco Giardino. Presenti anche il Giudice di Pace del Tribunale di Fasano Giovanni Quaranta, il Giudice coordinatore della stessa sezione distaccata Genantonio Chiarelli, il segretario generale del Comune fasanese Pasquale Greco, il responsabile dell’Ufficio Legale comunale Ottavio Carparelli e gli avvocati Orazio Ferrara e Dino Musa.

    Proprio quest’ultimo, infatti, aveva lanciato l’idea di questa iniziativa presentando un apposito emendamento in consiglio comunale. Il lavoro dei volontari, in questo caso i soci della sezione fasanese dell’Associazione Nazionale Carabinieri, consisterà, per quanto riguarda la Cancelleria del Tribunale, nello smaltire il carico di lavoro ordinario e soprattutto l’arretrato venutosi a formare a causa dell’insufficienza di personale in servizio in questi uffici a causa della mancata copertura dei posti in organico del personale amministrativo. Naturalmente saranno guidati dai dirigenti amministrativi degli stessi uffici in accordo con il Presidente del Tribunale. Gli stessi volontari non potranno, comunque, essere adibiti ad attività implicanti valutazioni e scelte operative che dovranno essere comunque svolte dal personale in servizio negli uffici. Il sodalizio invierà un elenco di nomi direttamente al presidente Giardino in cui, oltre alle generalità dei volontari, ci saranno i giorni e gli orari di disponibilità. Per quanto concerne la Polizia locale gli stessi volontari si sono dichiarati disponibili a prestare servizi di sorveglianza e orientamento del traffico presso gli uffici scolastici del territorio allo scopo di tutelare la sicurezza dei ragazzi all’entrata e all’uscita dalle scuole. In più forniranno supporto ai vigili urbani in occasione di manifestazioni pubbliche, sportive e culturali.

    «Essendo stato il promotore di questa idea non posso che ritenermi soddisfatto della firma di questo protocollo – sottolinea l’avvocato Musa -. E’ un’iniziativa che merita attenzione in quanto può costituire l’inizio di una collaborazione necessaria tra le istituzioni che solo in questo modo, soprattutto nelle piccole realtà come la nostra, ha la possibilità di funzionare al meglio sfruttando, in maniera economica, quelle che sono le risorse umane che il territorio offre. Ed è significativa la presenza del dott. Giardino, presidente del Tribunale di Brindisi, che ci teneva ad essere presente proprio perché è l’inizio di un percorso virtuoso di collaborazione sul quale è opportuno non solo fare una riflessione ma fare in modo che non si fermi solo a questo primo passaggio».

    Parole di soddisfazione e ringraziamento, infatti, giungono proprio dal presidente Giardino: «Mi preme innanzi tutto ringraziare l’Amministrazione comunale di Fasano e il sindaco Di Bari che è stato pronto a recepire le problematiche che purtroppo affliggono l’amministrazione della giustizia in generale e quindi anche la sezione distaccata di Fasano. E’ sotto gli occhi di tutti, e non solo per gli addetti ai lavori, che ormai si lavora cercando di far fare a una persona quello che il giorno precedente facevano due persone. Questo perché da anni non c’è rimpiazzo nel personale amministrativo. Non si indice un concorso per il personale delle Cancellerie da più di dieci anni e quindi non ci sono sostituzioni quando gli impiegati vanno via. E questo aumenta i carichi di lavoro e l’impossibilità di fronteggiarvi adeguatamente anche per l’aumento della domanda di giustizia. Ben vengano, dunque, queste iniziative anche perché sono la testimonianza migliore di come gli enti locali non solo conoscano questi problemi che ricadono innanzi tutto sulle popolazioni che essi stessi amministrano, ma cercano di fronteggiare, seppur nelle ristrettezze economiche dei bilanci, anche servizi che non gli appartengono in primissima battuta. Perciò ringrazio l’Amministrazione comunale di Fasano per l’impegno e la solidarietà operante che dimostra verso l’amministrazione della giustizia e dei bisogni dei cittadini sperando che questa iniziativa possa trovare nuovi emuli in altri Comuni».

    Le considerazioni finali sono state ad appannaggio, invece, del sindaco Di Bari che ha ringraziato il dott. Giardino per la presenza e le belle parole spese per la sua Amministrazione. «Abbiamo accolto con favore l’iniziativa promossa dall’avvocato Musa – ha poi sottolineato il primo cittadino – tesa ad affrontare questi problemi. Siamo sicuri di quello che stiamo facendo come siamo altresì sicuri che l’Associazione Nazionale Carabinieri, con la sua disponibilità, darà un valido aiuto sia agli uffici del Tribunale che alla Polizia locale».

    http://www.gofasano.it/notizie/cronaca/12769-volontari-per-gli-uffici-di-cancelleria-e-servizio-dordine-alle-scuole.html

0 commenti:

Leave a Reply