Rassegna di normativa, dottrina, giurisprudenza

Ricerca in Foro di Napoli
  • Codice strada/ Cancellieri: serve proporzione sanzioni-illeciti

    "Alcuni comportamenti pericolosi non hanno sanzioni adeguate" Serve una "proporzione tra sanzioni e comportamenti illeciti che costituiscono causa di incidenti stradali". Lo ha detto il ministro dell'Interno, Annamaria Cancellieri, nel corso dell'audizione in Commissione trasporti alla Camera nell'ambito dell'indagine conoscitiva sulle proposte di legge Valducci e abbinate recanti "Delega al Governo per la riforma del codice della strada". Il ministro ha infatti spiegato che "dall'esame delle cause degli incidenti stradali e dalla comparazione tra la loro incidenza sul fenomeno infortunistico e il rispettivo regime sanzionatorio, emerge che alcuni comportamenti effettivamente molto pericolosi non sono oggetto di sanzioni adeguate e, perciò, dissuasive", ad esempio le violazioni correlate al mancato rispetto della precedenza che, pur incidendo per oltre il 25% dei casi sugli incidenti, sono punti "meno gravemente di condotte che sono di gran lunga meno pericolose", come quelle relative al sorpasso. Per questo "sarebbe necessario - dice Cancellieri - individuare strategie di contrasto più efficaci e sanzioni più dissuasive". Tra le violazioni sui cui bisognerebbe concentrare "l'attenzione e gli interventi normativi correlati", il ministro cita l'omesso rispetto della distanza di sicurezza, la guida distratta (come ad esempio nel caso di uso del cellulare), l'eccesso di velocità, le violazioni delle prescrizioni imposte dalla segnaletica, o il mancato rispetto delle regole sul sorpasso e sulle manovre. http://www.tmnews.it/web/sezioni/cronaca/PN_20120404_00235.shtml

0 commenti:

Leave a Reply