Rassegna di normativa, dottrina, giurisprudenza

Ricerca in Foro di Napoli
  • Avvocati: da oggi “copie” più care

    Scatta da oggi il rincaro dei diritti di copia e di certificato disposto dal Ministero della Giustizia con decreto del 7 giugno 2015, in virtù dell’adeguamento triennale alle variazioni degli indici Istat, previsto dalla legge (d.p.r. n. 115/2002). Come già evidenziato nei giorni scorsi (leggi “Avvocati: aumentati i diritti di copia e di
    certificato”), in base all’adeguamento, i diritti di certificato costeranno 3,84 euro (in luogo dei precedenti 3,68), mentre i diritti di copia, senza certificazione di conformità, partiranno da un minimo di 0,96 euro (fino a 4 pagine) a un massimo di 15,38 euro (per documenti da 51 a 100 pagine), oltre a 6,41 in più per ogni ulteriori 100 pagine (o frazione di 100). Quanto alle copie autentiche, invece, i diritti andranno da un minimo di 7,69 euro, per gli atti fino a 4 pagine, ad un massimo di 19,23 euro, per gli atti da 51 a 100 pagine (oltre a 7,69 euro in più per ogni ulteriori 100 pagine). Inoltre, chiarisce la circolare esplicativa di via Arenula (qui sotto allegata), mentre per le copie in formato elettronico, l’aumento è determinato in ragione “del numero delle pagine memorizzate, nella misura precedentemente fissata per le copie cartacee”, per queste ultime i diritti risultano rincarati nella misura del cinquanta per cento. http://www.studiocataldi.it/articoli/18847-avvocati-oggi-copie-piu-care.asp

0 commenti:

Leave a Reply